Servizio Civile

La LIDU e il Servizio Civile Nazionale

Il Servizio Civile Nazionale nasce come alternativa al servizio militare obbligatorio ed è stato istituito con la legge 64/01 del 22 marzo 2001. Esso opera nel rispetto dei principi della solidarietà, della partecipazione, dell’inclusione e dell’utilità sociale nei servizi resi. Il Servizio Civile Nazionale trova applicazione in diversi settori, tra i quali si ricordano ambiente, assistenza, tutela del patrimonio artistico e culturale, protezione civile, servizio civile all’estero ed educazione e promozione culturale.

Mentre, in un primo momento, il Servizio Civile obbligatorio in caso di obiezione di coscienza alla leva obbligatoria, e il Servizio Civile su base volontaria hanno convissuto, a partire dal 2005 (anno in cui la leva obbligatoria è stata sospesa in Italia), il Servizio Civile Nazionale ha iniziato a rivolgersi a tutti i giovani fino ai 28 anni, su base esclusivamente volontaria. Il Servizio Civile vede la partecipazione di tre attori principali: lo Stato, gli Enti e i Volontari.

La LIDU, in qualità di ente proponente accreditato, ha preso parte per la prima volta al Servizio Civile Nazionale nel 2016, presentando un Progetto dal titolo “I diritti umani vanno a scuola!”, che si inserisce nella tradizione del Progetto Scuola promosso dalla LIDU fin dall’Anno Scolastico 2010/2011. A partire da gennaio 2017, una volontaria è in servizio presso la Sede Nazionale della LIDU onlus sita in Roma.

Più specificamente, il progetto di servizio civile proposto dalla LIDU mira a diffondere la cultura dei diritti umani tra i giovani delle scuole medie superiori e inferiori, nel loro luogo di riferimento quotidiano, in cui  il giovane viene formato e prende contatto con situazioni e persone diverse e, talvolta, lontane da quelle di ambito familiare.

Il progetto si svolge principalmente nella città di Roma e nella provincia. Esso si articola in un’analisi dell’evoluzione storica dei principi fondamentali riguardanti la tutela dei diritti umani e in uno studio delle istituzioni internazionali ed europee preposte alla loro tutela. Il suo scopo è quello di diffondere una maggiore conoscenza dell’attualità internazionale tra gli studenti e, in particolare, una maggiore consapevolezza in materia di diritti umani.

In questo, un ruolo fondamentale è giocato dai volontari che aderiscono al Progetto, i quali, dopo un’attenta formazione da parte della LIDU devono recarsi fisicamente nelle scuole aderenti e svolgere essi stessi il ruolo di “sensibilizzatori” nei confronti degli studenti delle scuole coinvolte.

Il progetto rientra negli ambiti di applicazione previsti dal Servizio Civile Nazionale, in particolare nel settore dell’educazione e della promozione culturale.

 

LINK UTILI