Premio Ungari

L’istituzione del prestigioso riconoscimento nasce dalla volontà di ricordare Paolo Ungari, Presidente della Commissione per i Diritti Umani presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e docente, quale primo titolare, della cattedra di Diritti dell’uomo della L.U.I.S.S. “Guido Carli” di Roma, prematuramente e tragicamente scomparso nel 1999.
Paolo Ungari si è instancabilmente impegnato in favore del diritto d’asilo per i perseguitati politici e le vittime dell’intolleranza di qualsiasi fede, ideologia o regime, nonché nelle battaglie condotte contro la tortura ed ogni sorta di discriminazione. Come da tradizione, il 10 Dicembre di ogni anno, per celebrare l’anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, promulgata dall’ONU nel 1948, la LIDU conferisce il Premio “Paolo Ungari” ad una personalità che si sia particolarmente distinta, in campo nazionale ed internazionale, in difesa dei diritti e della dignità dell’uomo.

Premio  2016
On. Pia Locatelli
Cerimonia di assegnazione
Premio  2015 Sen. Luigi Manconi
Premio 2014 Marco Pannella
Premio 2013 Rav. Elio Toaff
Premio 2012 Maestro Barenboim
Premio 2011 Città di Lampedusa
Premio 2010 Prof. Benedetto Conforti
Premio 2009 Non assegnato
Premio 2008 Arrigo Levi
Premio 2007 Andrea Riccardi
Premio 2006 Franco Frattini
Premio 2005 Walter Veltroni
Premio 2004 Emma Bonino
Premio 2003 Francesco Cossiga